Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere via email le notizie del sito, iscriviti alla newsletter!
 
 
 

Sondaggio

Ti piacerebbe se, a volte, al posto delle news sul sito, ci fossero delle offerte filateliche?
 

Cerca

Archivio Notizie



Poste Italiane compie 150 anni

Share

Francobollo celebrativo 150 anni Poste Italiane

Lo scorso 5 Maggio Poste Italiane ha compiuto 150 anni, uno storico traguardo celebrato con la mostra-evento “150 anni dedicati al futuro” a Roma nella bellissima cornice del Circo Massimo, una mostra in cui convivono il passato, il presente e la visione del futuro di Poste Italiane.

La mostra “150 anni dedicati al futuro” inaugurata l’8 Maggio dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rimarrà aperta al pubblico fino al 20 Maggio.

Festeggiare il 150° anniversario significa ripensare all’innovazione che Poste Italiane ha introdotto e sviluppato sin dalla sua istituzione, all’indomani della nascita dello Stato Unitario, e che prosegue nel tempo. La mostra è alloggiata in due avveneristiche cupole hi-tech ; La prima cupola ospiterà le sezioni dedicate al passato con la mostra di oggetti d’epoca come borse dei portalettere, macchine per l’affrancatura, telegrafi, primi calcolatori elettronici e al presente di Poste Italiane fino ad arrivare alla seconda cupola, dedicata al futuro di Poste Italiane, dove i contenuti sono interamente digitali, a evocare la progressiva dematerializzazione dei servizi.

Per celebrare questo storico evento verranno emessi nove francobolli celebrativi raffiguranti un ideale viaggio iconografico nella storia del sistema postale italiano dal 1862 ad oggi, attraverso una serie di immagini che raccontano l’innovazione tecnologica di Poste Italiane. I francobolli, nel valore di € 0,60 ciascuno (raccolti in un foglio del valore di € 5,40), sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ed hanno una tiratura di 2,7 milioni di esemplari per ciascun francobollo.

A commento dell'emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articoli a firma di Corrado Passera, Ministro dello Sviluppo Economico ed ex. amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, attuale amministratore delegato di Poste Italiane S.p.A. e Giovanni Ialongo, presidente di Poste Italiane S.p.A.