Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere via email le notizie del sito, iscriviti alla newsletter!
 
 
 

Sondaggio

Ti piacerebbe se, a volte, al posto delle news sul sito, ci fossero delle offerte filateliche?
 

Cerca

Archivio Notizie



Una pensionata trova in un mercatino un francobollo milionario

Share

Francobollo Benjamin Franklin

Alzi la mano chi non ha mai desiderato di scoprire, rovistando tra gli oggetti di un mercatino delle pulci o di qualche venditore ambulante,  una preziosa rarità che per una coincidenza fortuita o per una mancanza di conoscenza del venditore sia sfuggita e si ritrovi mescolata tra tanti esemplari di poco valore.

C’è chi vorrebbe rintracciare una rara copia di un vecchio libro, magari con degli appunti autografi scritti di pugno dall’originale possessore, o chi sogna di scovare su una tela, i segni che riportano all’opera di qualche famoso pittore. Naturalmente c’è poi chi brama di trovare una moneta preziosa o, restando nel tema a noi più caro, un prezioso francobollo, da acquistare a pochi euro e che invece si possa rivelare un autentico tesoro.

Purtroppo, oggi giorno, è sempre più difficile fare questo tipo di “scoperte”, anche per via di una sempre maggiore consapevolezza ed attenzione sui singoli oggetti che vengono messi in vendita, rimane così un’idea più che altro romantica, un sogno legato a desideri di infanzia, che sembra destinato a non poter avere una realizzazione.

 

A volte però la cronaca ci ricorda che i sogni, sebbene in rari casi, possano avverarsi ed è questo il caso capitato ad una pensionata di Desdra che in un mercatino ha comprato, al prezzo di 20 euro, un pacco con due chili di vecchie buste affrancate.

Arrivata a casa il marito, Reinhold Hoffmann, un appassionato di filatelia, ha osservato con curiosità le buste, rovesciando il contenuto sul tavolo della cucina e… per usare le sue stesse parole “Mi è mancato il respiro quando ho visto il francobollo”.

All’interno di una delle buste si celava, infatti, un minuscolo francobollo (1,1 x 1,4 cm) del valore di un centesimo di dollaro, datato 1861 e raffigurante Benjamin Franklin. Immaginate che sorpresa per chi, abituato a vivere con una pensione di 600 euro al mese, si è trovato tra le mani quello che viene considerato il “Santo Graal” dei francobolli, uno dei più preziosi del mondo, con un valore stimato di più di due milioni di euro.

 

L’enorme valore di questo francobollo, caratterizzato da un piccolo errore di stampa, è dovuto alla sua estrema rarità, sono noti, infatti, solo altri due esemplari, uno al museo della Posta di New York ed un altro appartenente alla collezione privata del miliardario Bill Gross.

Secondo uno dei più importanti esperti di filatelia tedesca, Klaus Finthe, il francobollo trovato dai coniugi Hoffmann è autentico al 99% e potrebbe valere anche più del Mauritius blu, un altro tra i più famosi francobolli esistenti.

 

In attesa di conoscere il verdetto finale della “Philatelic Foundation” di New York, Reinhold Hoffmann sta ipotizzando di poter mettere all’asta il prezioso francobollo che promette di cambiargli la vita!

Magari dopo questa notizia, crescerà, tra gli appassionati di oggetti rari, la voglia di cercare con ancora più attenzione tra i mercatini delle pulci, probabilmente per i più la ricerca sarà vana, ma rimarrà, per tutti, la possibilità di sognare.