Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere via email le notizie del sito, iscriviti alla newsletter!
 
 
 

Sondaggio

Ti piacerebbe se, a volte, al posto delle news sul sito, ci fossero delle offerte filateliche?
 

Cerca

Archivio Notizie



Una tecnica italiana per verificare l’autenticità dei francobolli

Share

Verifica autenticità francobolli

Abbiamo più volte scritto di come la filatelia sia oltre che una passione anche un’importante forma di investimento, in quanto i francobolli nel tempo incrementano in maniera costante il proprio valore.

 

Per via del considerevole valore economico che possono avere alcuni esemplari, risulta fondamentale poter verificare che gli stessi non siano stati contraffatti, evitando così di acquisire dei falsi, al posto dei prodotti originali.

 

Appare pertanto molto interessante una nuova tecnica realizzata in Italia che consente di effettuare alcune importanti verifiche sui materiali che compongono il francobollo, rappresentando così un utile ausilio per verificarne l’autenticità.

 

Lo studio è stato realizzato da Eleonora Imperio, Gabriele Giancane e Ludovico Valli dell’Università del Salento nel luglio di quest’anno e si basa sull’applicazione della tecnica della Spettroscopia infrarossa in trasformata di Fourier (FTIR) ad un consistente campione di francobolli italiani.

 

Gli esemplari presi in considerazione partono dal 1862 (10c, 20c, 40c, 80c) ed arrivano al 2009 (0,60€ policromo).

L’analisi dei campioni ha consentito di verificare le caratteristiche dei differenti tipi di carta utilizzati nel tempo, e di mettere in luce particolari nascosti dei vari esemplari.

La tecnica consente, infatti, di svolgere un’analisi molecolare dei campioni, in maniera non distruttiva, permettendo di evidenziare i diversi materiali che costituiscono i francobolli come le fibre, le colle, gli inchiostri, ecc…

 

I risultati delle analisi sui quasi 200 francobolli analizzati, hanno portato alla scoperta di due falsi, un Gronchi Rosa del 1962 ed un 2c rosso del 1865, fornendo una dimostrazione pratica dell'utilità del metodo.

 

Se l’argomento è di vostro interesse vi prego di segnalarmelo via Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , in modo da poter dedicare una prossima rubrica per un approfondimento su questa tecnica.