Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere via email le notizie del sito, iscriviti alla newsletter!
 
 
 

Sondaggio

Ti piacerebbe se, a volte, al posto delle news sul sito, ci fossero delle offerte filateliche?
 

Cerca

Archivio Notizie



Un Francobollo per ricordare Steve Jobs

Share

Steve Jobs

Pochi giorni fa, il 24 febbraio, Steve Jobs, il genio visionario di Apple, avrebbe compiuto 59 anni, ma come sappiamo una malattia incurabile ha messo fine alla sua vita nell’ottobre del 2011.

 

Si è scritto tanto a proposito di questo personaggio. Sono numerosi, infatti, i volumi che raccontano la sua vita con storie ed anedotti con l’intento di ricostruire il percorso di un uomo che ha contribuito a cambiare il mondo della tecnologia ed ancora di più ad avvicinare questa tecnologia al grande pubblico. La sua chiarezza di visione e la sua ostinatezza hanno inciso profondamente, e continuano a farlo, nelle abitudini e nei comportamenti di tantissime persone.

 

Il Washington Post, pochi giorni fa, ha rivelato che il dipartimento delle Poste Americane ha inserito tra i personaggi a cui saranno dedicati i francobolli (fra il 2014 ed il 2015) proprio Steve Jobs.

 

Questa notizia, sebbene non arricchita da ulteriori particolari né tantomeno da un’idea dell’immagine che sarà utilizzata per ricordare Steve Jobs, ha già accesso gli interessi sia dei collezionisti filatelici che degli affezionati della “Mela” che non si lasceranno sfuggire l’occasione di entrare in possesso di questi esemplari.

 

Vorrei chiudere questo articolo con un frase estratta dal celebre discorso fatto da Steve Jobs a Stanford nel 2005, che ci mostra come la sua profondità di vedute, non fosse limitata al solo ambito tecnologico, ma alla vita in genere: "…guardandomi ogni mattina allo specchio mi chiedo: «Se oggi fosse l’ultimo giorno della mia vita, vorrei fare quello che sto per fare oggi?». E ogni qualvolta la risposta è no per troppi giorni di fila, capisco che c’è qualcosa che deve essere cambiato."

 

‘Stay Hungry. Stay Foolish’, siate affamati, siate folli.