Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere via email le notizie del sito, iscriviti alla newsletter!
 
 
 

Sondaggio

Ti piacerebbe se, a volte, al posto delle news sul sito, ci fossero delle offerte filateliche?
 

Cerca

Archivio Notizie



Francobollo per EXPO 2015

Share

Francobollo EXPO2015

Lo scorso 3 luglio è stato presentato il francobollo di Poste Italiane per EXPO 2015, come ha detto Giuseppe Sala, Commissario Unico dell’esposizione milanese, “Tra i tanti eventi di Expo Milano 2015 non poteva mancare il francobollo".

Alla presentazione erano presenti, oltre a Sala, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, il Presidente dell’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, Domenico Tudini e la Presidente di Poste Italiane, Luisa Todini.

Secondo Tudini, "L'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato ha sempre avuto il compito di raccontare la storia dell'Italia attraverso la moneta e il francobollo, che sono i più antichi mezzi di comunicazione. Il francobollo di Expo Milano 2015 è inconfondibile e unico e comunica in pieno lo spirito dell'Esposizione Universale."

 

L'immagine del francobollo rappresena Foody, la mascotte di Expo Milano 2015, e riporta il logo ufficiale della manifestazione.

 

Oltre all'affrancatura singola, di cui sono stati stampati 1.600.000 esemplari, è stata emessa anche una serie di quindici francobolli, dalla tiratura di 400.000 pezzi, che rappresentano le xilografie tratte dal volume cinquecentesco di Giovanni Tatti intitolato "Dell'Agricoltura": la descrizione del cibo e dell'agricoltura nella vita quotidiana del 1500. "Ancora oggi i francobolli mantengono tutta la loro forza comunicativa" continua Tudini. "Questo, in particolare, cerca di fermare il tempo. Ci siamo domandati come fosse il 'food' nel Cinquecento. La qualità del cibo, oggi come ieri, deve essere promossa ma anche tutelata. L'Istituto contribuisce anche alla difesa del made in Italy come espressione di eccellenza".

 

Anche Maroni nel suo intervento ha ribadito la necessità di difendere la qualità e l'eccellenza: "Foody rappresenta proprio la nostra ricchezza alimentare, la gioia del cibo sano, la lotta alla contraffazione alimentare che è anche uno dei principi della Carta di Milano".

 

"Siamo nati nel 1862 proprio come Azienda che emette francobolli" ha raccontato Luisa Todini. "Quello di Expo Milano 2015 si inserisce tra i grandi eventi filatelici che hanno segnato la storia delle Poste Italiane. L’Esposizione Universale è una vetrina internazionale che racconta i sapori e suscita le energie vitali del mondo per nutrire il Pianeta. Si tratta dunque di un'occasione straordinaria e Poste Italiane con questa speciale emissione ne vuole sottolineare la rilevanza e l'impatto culturale sull'opinione pubblica”.